Magazine

Home  -  Helitec  -  Perché è importante pensare subito alla luce

Perché è importante pensare subito alla luce

Articolo del 09.5.19

E non lasciarla come ultima cosa perché al massimo se finisco il budget posso mettere una lampadina e pensarci poi…

Se non ti è chiaro questo aspetto è il caso che leggi fino in fondo quello che sto per dirti.

La prima creatura di Dio è stata la luce.

Il Big Bang è iniziato da un bagliore di luce.

Quando veniamo alla vita veniamo alla luce.

Il fenomeno luminoso è il primo con il quale ci relazioniamo, il primo che sia mai esistito e l’unico al quale tendiamo.

La luce è positività, è metafora del bene, del prezioso, del paradiso, della felicità e ogni nostra cellula e ogni essere vivente animale, vegetale dipende dalla luce.

La luce naturale è uno dei principali materiali che viene utilizzato in architettura e stiamo bene quando veniamo irradiati dalla luce del sole. Preferiamo case luminose, uffici luminosi, negozi luminosi. Dove batte la luce l’occhio guizza a guardare.

La luce artificiale ha migliorato il benessere dell’umanità in maniera esponenziale e ha permesso di esorcizzare il buio, rendere sicure le strade, ci permette di lavorare, di stare svegli oltre l’ora del tramonto.

 

Fino a qui è la parte romantica…

 

La questione è che, se ci pensi un attimo, tutta la nostra giornata è accompagnata dalla luce artificiale, da quando ti suona la sveglia a quando lavori fino alla sera prima di andare a dormire.

Il nostro corpo, i nostri occhi non rimangono indifferenti a questo. Abbiamo dei ricettori che comunicano al nostro organismo cosa fare, quali ormoni produrre, quali reazioni chimiche attivare… la fame, il sonno, OGNI COSA È REGOLATA DALLA LUCE.

In più la luce è qualcosa di emozionale, di suggestivo, tocca le corde della nostra sensibilità creativa e artistica, evoca emozioni, sensazioni… c’è una luce drammatica, leggera, soft, rilassante, ecc…

Puoi fare un progetto di interni fighissimo ma se sbagli la luce puoi renderlo orribile!

Se sei un progettista sai benissimo che la luce è qualcosa che bisogna maneggiare con cura e ci vuole esperienza.

Dal punto di vista pratico la luce ha ripercussioni sulle murature, sui cartongessi, sui colori, sulla disposizione dell’arredo e sull’impianto elettrico.

Davvero non capisco e non posso soffrire chi progetta e decide tutto senza pensare all’illuminazione.

È come organizzare una vacanza senza pensare ai trasporti… come realizzare un giardino senza decidere quali alberi e fiori piantare.

Negli anni un minimo di cultura illuminotecnica ha fatto si che si ragionasse prima ma sono ancora troppi i progetti in cui l’illuminazione è pensata a impianto fatto… oppure è pensata una luce standard, a cascata senza ragionamento, senza personalizzazione, senza alcun pensiero.

Sono davvero occasioni mancate di creare un ambiente sensazionale e offrire un benessere a chi li abiterà.

Con parlo di benessere intendo quella sensazione positiva

  • quando sei dentro casa e non ti senti in una sala chirurgica,
  • mentre lavori dentro l’ufficio e dopo 6 ore non hai gli occhi secchi o le retine bucate,
  • quando passi davanti a un negozio e non vedi l’ora di entrare,
  • su un marciapiede mentre porti il cane a fare i bisogni e ti senti al sicuro,
  • mentre sposti le scatole in magazzino e vedi dove metti i piedi,
  • quando trovi al volo quello che stavi cercando perché “cavoli! Eh lì si vede benissimo!”

Capisci cosa intendo?

E allora perché non lo fai?

 

Ci possono essere tanti motivi:

  • il cliente vuole arrangiarsi col fai-da-te, il cugggino, l’amico che melofaameno,
  • il budget è risicato e per le luci c’è sempre tempo,
  • c’è l’elettricista che si mette in mezzo e vuole vendere le lampade del suo grossista,
  • poco tempo per ragionare sulle cose tra pratiche, preventivi, ordini, le vacanze…
  • conosci poco la materia, due esami di illuminotecnica e le dispense a prendere polvere
  • poca esperienza o poche occasioni dove ti sei potuto allenare,
  • se deleghi devi pagare qualcuno per la consulenza,
  • non sai di chi fidarti.

Ora non risolverò tutti questi problemi in un solo articolo ma lo farò un passo alla volta, un articolo alla volta, l’unica cosa che non posso risolvere è:

LA TUA NON VOGLIA DI CAPIRE L’IMPORTANZA CHE HA LA LUCE

se invece hai chiaro che:

  • l’illuminazione ha bisogno che sia un aspetto progettato da chi ha le competenze e non è improvvisato,
  • hai bisogno di affidarti a chi è specializzato nel settore
  • sei pronto a imparare e scoprire nuove cose e metterle in pratica

Allora sei approdato sulla pagina giusta… continua a seguirmi e leggere quello che ho da dirti perché ho tutta l’intenzione di farti diventare un progettista illuminato! Entra nel nostro circolo su facebook cliccando qui

Oppure contattati per una consulenza su helitec@helitecsrl.it

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e quindi raccoglie informazioni sull'utilizzo del sito da parte dei visitatori. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies, è possibile conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy cliccando su Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close