Illuminazione bagno - Consigli per illuminarlo al meglio

Quali criteri si utilizzano per progettare la luce in un bagno? Quali sono i fattori a cui fare attenzione e quali i trucchi da conoscere?
Ti sveliamo il “dietro le quinte” di una progettazione corretta illuminazione bagni, dai faretti in bagno, alle lampade, alle luci dello specchio.

come illuminare il bagno

Come illuminare un bagno

Il bagno è uno dei luoghi più articolati e complessi e della casa, solitamente, infatti, è la stanza per la quale viene speso più budget sia in fase di realizzazione, che ristrutturazione.

Può sembra incredibile, ma anche nella progettazione moltissime energie vengono spese per questo ambiente e illuminazione del bagno non è da meno!

Illuminazione bagno consigli: Noi di Helitec potremmo scrivere pagine di cataloghi e manuali su tutte le possibili illuminazioni che si posso creare in una stanza da bagno, ma in questo articolo ti proporremo, TRE regole d’oro per illuminare il bagno ad opera d’arte. 

Regole illuminazione bagno

Illuminazione bagno con faretti

Illuminando il tuo bagno con i faretti led, sia ad incasso che orientabili, potrai godere di una luce in grado di mettere in evidenza le ceramiche ed alcuni punti fondamentali della stanza da bagno con una luce diretta e d’accento.
Solitamente le ceramiche vengono scelte di colore chiaro, intendiamo l’arredo come il lavandino, i vasi, il bidet, il wc ed eventualmente anche il piatto doccia. Utilizzare un faretto incasso con fascio stretto come il Bicerin, il Monviso o la Linea Smart, permettono di mettere in risalto gli elementi principali che arredano il bagno, la luce li rende impreziositi, quasi a sembrare che brillino di luce propria.  Questa luminosità ha come effetto secondario la riflessione e la buona diffusione della luce in tutta la stanza.

illuminazione bagno mettendo in evidenza le ceramiche

Illuminazione della cabina doccia

“Portare la luce all’interno della doccia è il massimo e se ami anche la cromoterapia è un obbligo!

Grazie alle ultime tecnologie nel campo dell’illuminazione a led, ad oggi siamo in grado di illuminare a regola d’arte e in piena sicurezza anche l’interno della cabina doccia, con faretti led e strisce led in grado di emettere la giusta quantità di luce con gradi di protezione ip che ne salvaguardano il corretto funzionamento e impediscono all’umidità di infiltrarsi nel corpo illuminante. Ma non solo, grazie a questo tipo di illuminazione da bagno, si possono ottenere dei giochi di colori emozionali con l’inserimento di led RGB, e quindi fare cromoterapia comodamente a casa. È un vero toccasana dopo una giornata stressante!

Illuminazione cabina doccia con cromoterapia RGB

Attenzione però a due oggetti che possono rovinare il risultato finale:

  • il doccione che emette acqua sopra la testa:
  • la struttura che sostiene i vetri del box doccia.

Questi provocano proiezioni di ombre e riflessioni che vanno controllati.

 Altro aspetto legato all’abbagliamento è dovuto all’abitudine umana di alzare la testa e guardare il soffitto mentre ci si lava: faretti troppo forti e troppo diretti provocano fastidio alla vista, rischiando di rovinare un momento di relax e di piacere che solo una doccia sa dare.

Illuminazione specchio da bagno

Questo è quello che dovremmo ricreare anche nel nostro bagno, grazie alla luce che viene scelta, ovvero una luce diffusa, uniforme che non crea o accentua ombre ma illumina bene il viso possibilmente dall’alto verso il basso, come un profilo Vanity.
Un altro momento importante che si vive in bagno è il rapporto con la propria immagine e lo specchio ne diventa il luogo fondamentale, senonché il vettore. Specchiarsi correttamente può sembrare una cosa prettamente da narcisisti ma non è cosi. Specchiarsi  in modo corretto è necessario oltre che per mostrarci agli altri anche per noi e per il nostro subconscio. Ricordatevi che l’immagine che vediamo riflessa nella specchio ci accompagnerà per tutta la giornata, anche quando ad esempio,  a lavoro dovremo trattare con un cliente, con un collega o dovremmo prepararci ad un avvenimento importante.

La luce quindi ha un ruolo fondamentale! Hai presente quella sensazione meravigliosa quando nei camerini di una catena di vestiti ti guardi allo specchio e ti vedi stupendo/a e tiri fuori il cellulare per farti una foto?

Inoltre se ami l’estetica degli spazi puoi aggiungere un tocco di maggior accento al tuo bagno retroilluminando lo specchio, Come? Usando una strip led a giro come vedi nella foto sottostante, oppure con un profilo incasso a parete come il Deli che permette di ricreare uno scuretto molto utilizzato dagli architetti ma che illumina la parete wall-wash risaltando le superfici materiche soprattutto se rivestite da piastrelle con una trama superficiale.

illuminazione della parete del bagno con profili wall wash

Infine esiste una linea perfetta di profili led per inserire tagli di luce integrati nei rivestimenti lignei o ceramici per risolvere in maniera unica gli spigoli e gli angoli e illuminare il bagno in maniera moderna e insolita ovunque tu voglia con Boras, Plat, Klink, questi profili led in alluminio sono adatti per realizzare tagli di luce continui e lineari. 

Se anche tu vuoi progettare o ristrutturare il bagno, contattaci, saremo felici di riservarti una consulenza specializzata su quali prodotti e come illuminare il tuo bagno. 

Puoi contattarci anche dal form di contatto qui sotto!