Magazine

Home  -  Tecnologia LED  -  Le luci a led come strumento pubblicitario

Categorie

Le luci a led come strumento pubblicitario

Articolo del 27.8.18

La scelta delle luci a led non dovrebbe essere mai casuale, soprattutto quando si tratta di illuminare al meglio un negozio o un ufficio. Luci troppo forti potrebbero creare disagi alla vista o generare una sensazione di disagio a chi entra nel nostro negozio.
La disciplina del Neuromarketing insegna come la maggior parte degli acquirenti sia stimolata all’acquisto da un ambiente confortevole e dalla giusta illuminazione sui prodotti.
La progettazione dello scenario richiede un attento studio sulle quantità di luci da installare, il loro colore e la temperatura, tenendo conto della tipologia di clientela alla quale ci stiamo rivolgendo.
La corretta distribuzione delle luci, infatti, può generare un incremento del fatturato grazie alla corretta comunicazione dell’immagine aziendale, la facilitazione di ricerca dei prodotti, i focus che suscitano emozioni e perfino la limitazione dei costi energetici.
Adottare una scelta in base al costo e alla durata delle lampade, dunque, non deve essere l’unico fattore determinante.

Per quanto riguarda l’in-store bisogna porre molta attenzione alla temperatura del colore, mettendo in risalto determinate aree del negozio: infatti, è possibile guidare il consumatore verso offerte promozionali o verso prodotti più appetibili (come nel caso del cibo).
Un esempio eclatante è quello dell’illuminazione nei camerini: per il settore abbigliamento, è assolutamente necessario studiare una apposita illuminotecnica che distribuisca una luce uniforme che possa armonizzare la figura. Sarebbe dunque preferibile che i clienti si sentissero come davanti allo specchio di casa, con più o meno gli stessi punti luce.
La scelta tra luce calda, naturale o fredda ha dunque i suoi target specifici che variano in base ai prodotti esposti ma anche alla cultura del consumatore.


In Neuromarketing sono stati individuate 3 tipologie di acquirenti divisibili in:
stimolance (persone che cercano avventura ed esplorazione)
dominance (persone attente ai dati e alla precisione)
balance (persone che cercano tendenza armonica, rassicurazione e fiducia)

Prima di effettuare l’installazione delle luci a led potrebbe, dunque, essere utile eseguire dei test sulla clientela per valutare a quale gruppo appartiene e procedere, poi, al cambio d’illuminazione per ottenere i risultati desiderati.
Il punto principale resta suscitare le emozioni giuste e abbassare nettamente il livello di stress, portando il cliente a una maggiore permanenza in negozio, e, quindi, a una possibilità di acquisto superiore.

Contattaci per ricevere una consulenza su misura e progettare al meglio l’illuminazione led della tua attività!