Magazine

Home  -  Lampade  -  Lampada di design che non fa luce. Come risolvere il problema

Lampada di design che non fa luce. Come risolvere il problema

Articolo del 24.4.19

Una delle obiezioni che tanti e forse anche tu hai in testa, è che una bella lampada LED fa poca luce… e hai ragione a pensarlo!

Questo vuol dire che se vuoi tanta luce devi comprare lampade brutte? Direi di no, ma segui attentamente il mio discorso.

Se devo ragionare sul concetto di lampade di design, quindi quelle lampade LED disegnate da famosi light designer e prodotte dalle aziende più blasonate come Artemide o Flos, devi capire che la logica che sta dietro quella lampada è la seguente:

il disegno e i materiali sono di ultima generazione e solitamente preziosi e artigianali. Le aziende che le vendono hanno dovuto pagare fior di quattrini per avere il progetto del designer e quindi di conseguenza vogliono guadagnare molto da quell’oggetto.

Tu acquisti non solo l’oggetto ma anche il nome del progettista, il nome del distributore e tutto il loro marketing…

Lo scopo della lampada LED è quello di arredare, di creare un’icona, POI, forse, un giorno, di illuminare.

Dal punto di vista pratico il led è una fonte luminosa che ha bisogno di raffreddarsi. Alcune volte con delle lamelle di metallo, meglio se alluminio: più alluminio c’è, più costa. Altre volte c’è bisogno di un alimentatore. Sia le lamelle che l’alimentatore non sono sexy né estetici.

Oltretutto la tendenza oggi è avere tutto micro perciò il tutto si traduce in:

  • luci piccole di dimensioni
  • potenze basse per avere luci piccole e che non scaldano troppo
  • alimentatori piccoli da poter nascondere
  • lampada figa ma che non illumina niente.

L’alternativa esiste? Qual è?

Si, devi orientarti sulla luce tecnica architetturale. Cosa vuol dire?

Con luce tecnica si intendono tutti quei corpi illuminanti che hanno un’estetica minimale, lineare ed essenziale, spesso a scomparsa, a incasso o sospensione.

La protagonista non vuole essere la lampada LED ma la luce e una luce di qualità.

Cosa significa di qualità?

  • che emetta la quantità di luce necessaria per la funzione che verrà svolta
  • che rispetti i colori
  • che rispetti gli occhi, non li abbagli
  • che sia efficiente e non gravi sulla bolletta elettrica

Questo si traduce in uno studio più attento dei punti luce per definire la quantità di luce e gli effetti che si vogliono ottenere.

Bisognerà contenere le dimensioni degli alimentatori, predisporre delle scatole di derivazione dove poterli alloggiare o posarli nel controsoffitto in cartongesso o scegliere luci che lo abbiano integrato a bordo lampada.

Per capire se le caratteristiche della lampada sono buone ti invio a leggere con attenzione quali sono i parametri da conoscere e verificare prima di acquistare una luce a led 

Se invece vuoi approfondire l’argomento ti suggerisco di scaricare la nostra guida su questo tema e diventare anche tu un professionista illuminato!

Luce per il design

Oppure puoi affidarti ad uno dei nostri consulenti scrivendo la tua richiesta a helitec@helitecsrl.it

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e quindi raccoglie informazioni sull'utilizzo del sito da parte dei visitatori. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies, è possibile conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy cliccando su Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close